Edouard Glissant [1928-2011]

 La questione migrante interpella non solo le nostre difficoltà ma anche le nostre risorse rispetto al fare anima e al fare mondo. Tra quanti hanno avuto a cuore questa prospettiva voglio subito ricordare Edouard Glissant, poeta e saggista di origine antillese, scomparso nel 2010 e pensatore della ‘creolizzazione’. La concezione occidentale – diceva Glissant – pensa ciascuna identità come avente un’unica radice, che esclude l’altro.  La creolizzazione invece concepisce l’identità individuale o collettiva come un sistema di relazioni che generano l’imprevisto e l’impensato. Così, la possibilità di leggere il reale dipende anche dalla capacità di frequentare una coscienza immaginativa che lungi dall’essere atavica (nel senso dell’identitarismo rigido delle culture statiche) non è estranea ad una matrice poetica primordiale che ancora anima ciò che vive nelle culture umane.

 La «creolizzazione delle lingue e degli immaginari» questa è la sfida che Glissant lancia a partire da una percezione poetica ‘nomade’. Glissant sostiene che questa capacità creativa creola sia una sfida contemporanea ma anche una eredità, radicata nella ricerca umana di parole per nominare l’inconcepibile, pulsione narrante che è stata con noi fin dalla preistoria delle letterature e che ci parla attraverso le ere e gli arcipelaghi del mondo nella molteplicità delle lingue «Poema che non è universale ma che vale per ciascuno e ovunque» [Glissant 2009].

Annunci

2 commenti

Archiviato in intercultura

2 risposte a “Edouard Glissant [1928-2011]

  1. luca

    mi pare molto interessante… aspetto le novità

  2. Se solo lo traducessimo e lo leggessimo di più….
    Grazie per le belle parole!
    Viva il ToutMonde!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...