La via di mezzo (secondo Jung)


JUNGNel momento critico della sua separazione/differenziazione da Freud, Jung scrive nel suo diario: «La via di mezzo(…)ha molti volti, di certo uno comico, un altro triste, un terzo cattivo, un quarto tragico, un quinto allegro, un sesto grottesco e così via. Se uno di questi volti diventa particolarmente invadente, ne dedurremo che ci siamo allontanati dalla verità certa e che ci stiamo avvicinando a un estremo, che è senz’altro un vicolo cieco, nel caso volessimo rischiare la testa per voler proseguire su questa strada. E’ un compito cruento scrivere qualcosa di saggio sulla vita reale, in particolare quando uno ha trascorso molti anni affidandosi alla gravità della scienza. La cosa più difficile è cogliere l’aspetto giocoso (verrebbe da dire:infantile) della vita. I molteplici lati della vita, la grandezza, la bellezza, la serietà, l’oscurità, il lato diabolico, il bene, il ridicolo, il grottesco sono campi di applicazione, uno solo dei quali è solito divorare chi li osserva e descrive. Il nostro tempo necessita di un’istanza regolatrice dello spirito. Come il mondo del concreto si è ampliato, uscendo dalla ristretta visione degli antichi per giungere alla molteplicità infinita della visione moderna, così anche la sfera delle possibilità spirituali si è sviluppata fino a raggiungere una varietà inimmaginabile. Vie di una lunghezza infinita, lastricate di migliaia di volumoni conducono da una specialità all’altra. Presto nessuno sarà più in grado di percorrere vie del genere, E poi ci saranno soltanto degli specialisti: Abbiamo più che mai bisogno della viva verità della vita spirituale, di un’istanza regolatrice capace di orientarci.»

Buon 2013!

Annunci

1 Commento

Archiviato in psicoanalisi, quel che resta del mondo, spiritualità

Una risposta a “La via di mezzo (secondo Jung)

  1. Anonimo

    Concordo appieno con le ultime parole; la viva verità della vita spirituale. Buon anno,
    Domenico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...