Sette donne rom

sette

Elvira, Liliana, Doina, Mara, Nevresa, Andrijana e Simona. Nel 2008 queste sette donne, provenienti dai villaggi attrezzati di Candoni e di Tor de’ Cenci a Roma, hanno accettato di prendere parte al progetto “Or.Me.” (Orientamento Mediatori), promosso daArci Solidarietà Onlus. Per loro è iniziato in questo modo un viaggio che le ha viste impegnate prima in un corso di italiano e di formazione sui temi sanitari, poi in un tirocinio presso strutture pubbliche e laboratori della Croce Rossa e, infine, nella ricerca di un lavoro.

Le voci delle sette donne danno vita a un racconto di integrazione, accoglienza, intercultura, attraverso le quali è possibile superare gli stereotipi e spezzare il circolo vizioso “emarginazione-esclusione sociale” che contraddistingue la vita delle comunità rom in Italia.

Le nostre protagoniste, scrive Moni Ovadia, «ci raccontano del loro quotidiano, delle mille difficoltà che incontrano a vivere, a crescere i figli, e persino solo a sopravvivere. Ma nelle loro storie c’è anche un’altra partitura, quella luminosa delle relazioni con quegli esseri umani che le accolgono e ne sostengono i diritti, con i contesti che promuovono la loro integrazione, con le associazioni che si impegnano perché vengano riconosciuti anche ai rom la pari dignità, le pari opportunità e il pari accesso all’eccellenza conoscitiva, ovvero le colonne di quel tempio che chiamiamo uguaglianza».

Metà del ricavato delle vendite del volume sarà devoluta ad Arci Solidarietà Onlus e utilizzata nei percorsi di inclusione delle donne rom, l’altra sarà reinvestita da Spazio etico nei progetti di editoria sociale di Cambiaunavirgola.

Sette donne rom“, storie raccolte da Cristina Mattiello, con la prefazione di Moni Ovadia e le illustrazioni di Lorenzo Terranera è disponibile anche in formato epub e pdf a 6,99 €

Due presentazioni del libro “Sette donne Rom” per la Giornata della donna: interviste alle protagoniste di un percorso di formazione che apre alla speranza di uscire dalle gabbie della vita nel campo.
Lunedì 9 marzo ore 17.00 al Teatro Vascello, via Carini, 78,  nell’ambito della Giornata della donna del Municipio XII
Martedì 10 marzo ore 18.00 Biblioteca comunale Basaglia, V. Federico Borromeo 67 (Primavalle)
Per acquistare il libro scrivere a cambiaunavirgola@spazioetico.it

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in narrazioni, quel che resta del mondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...